Territori, , , , ,


29 aprile 2017 9:19 — 0 Commenti

Acqua & poche piogge, canali comunque invasati  

 

Le precipitazioni delle ultime ore hanno portato un momentaneo sollievo alla sete dei campi.  Questa la situazione nel mantovano: a nord e a sud del Mincio, anche tenuto conto delle previsioni meteo per i prossimi giorni, il Consorzio di Bonifica Territori del Mincio ha ritenuto di sospendere temporaneamente le irrigazioni.  I 9 metri cubi al secondo attualmente derivati dal lago di Garda servono per alimentare i canali per ragioni igienico-sanitarie oltre che per la fauna ittica qui presente. Per il 3 e 4 maggio è prevista la richiesta ad Aipo di derivazione per la sommersione delle risaie. Il livello del lago di Garda (a Peschiera del Garda) è, oggi, a più 103 cm sullo zero idrometrico.

Non ci sono richieste irrigue nemmeno in destra Po, nel comprensorio del Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga. Qui per mantenere i livelli dei canali idonei a una rapida ripresa a favore di questa importantissima attività, il personale garantisce nella rete una derivazione di 3 metri cubi d’acqua al secondo, provenienti dal Grande fiume, dalla presa di Boretto. Quest’acqua serve a far fronte alle infiltrazioni nel sottosuolo e nella falda freatica superficiale, alle modeste evaporazione dal pelo libero dei canali battuti dal vento e, infine, alle perdite d’acqua verso i territori altimetricamente più bassi.

Commenti

Commenti

A proposito dell'autore

Gabriele Arlotti ha scritto 2717 articoli per Studio Arlotti

Lascia un commento