Umberto Beltrami

Umberto Beltrami, di Bibbiano, è attento conoscitore dei territori delle loro specificità, siano essi prodotti, ambiti e tradizioni.

E’ nato a Suzzara di Mantova il 30 gennaio del 1951, figlio di Sandra e Amadio detto il “Picolin”. Dopo aver lavorato come impiegato nella Confederazione nazionale artigiani di Reggio Emilia, con mansioni nei settori fiscale, informatico (quale responsabile del servizio informativo artigianato Emilia Romagna) e marketing a Reggio, Modena e Bologna, è, dal 5 aprile del 2005, il primo e unico assessore al mondo a un formaggio, il Parmigiano Reggiano.

“L’articolo 9 della Costituzione – tiene a ricordare Beltrami – recita «La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione».

Opera abitualmente con lo Studio Arlotti nelle attività di promozione dei territori, mettendo a disposizione saperi nella cultura e nell’economia.

Da una sua idea la prima rotonda dedicata al Parmigiano Reggiano, lungo una trafficata arteria stradale.