Cronaca, , , , , , ,


14 ottobre 2022 18:03 — 0 Commenti

Cannata (Parco nazionale Abruzzi) tiene a battesimo i primi 46 operatori Cets del Parco Appennino. Lunedì a Ligonchio per i 100 anni dei Parchi

Sarà il presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, Giovanni Cannata, a tenere a battesimo un nuovo profilo professionale per l’Appennino. La certificazione dei primi 46 operatori certificati “Cets”, la Carta europea del turismo sostenibile, infatti, avverrà lunedì 18 ottobre a Ligonchio (Ventasso) in occasione della cerimonia “Cento anni di natura”, la ricorrenza per i primi Parchi italiani.
“Grazie alla Carta Europea del turismo Sostenibile anche il Parco nazionale dell’Appennino, che aveva già ottenuto la certificazione per la fase 1, promuove ulteriormente il turismo sostenibile, con questa seconda fare rivolta agli operatori. Di fatto favoriamo l’integrazione e collaborazione con tutti i soggetti interessati, compresi gli operatori turistici locali, con l’offerta di un’offerta di turismo compatibile con le esigenze di tutela della biodiversità nelle Aree protette. Turismo e ambiente si compenetrano in Appennino: è nella natura delle cose. In una terza fase ci rivolgeremo ai tour operator” commenta Fausto Giovanelli, presidente del Parco nazionale dell’Appennino tosco emiliano.

La CETS viene assegnata da Europarc Federation, in Italia, la metodologia CETS è promossa da Federparchi, che cerca di coinvolgere gli enti gestori nell’acquisizione, nel monitoraggio e nel mantenimento di questo prestigioso riconoscimento.
Soddisfazione tra le fila degli operatori certificati Cets, uomini e donne in prevalenza under 45, Sono 23 guide ambientali escursionistiche (Gae) e 23 operatori (ristoranti e alberghi). “Questo è un progetto che guarda al futuro nel segno del turismo sostenibile – commentano in un documentario a loro dedicato -. Con questa certificazione diamo valore ai contenuti in cui abbiamo sempre creduto e in maniera formale sono riconosciuti gli impegni ambientali che portiamo avanti da anni, contribuendo a fare conoscere i nostri luoghi meravigliosi”. “La Cets rispecchia il turismo sostenibile per il nostro Appennino”.

Grande attesa, quindi, per l’iniziativa a Ligonchio, presso il Rifugio dell’Aquila nella quale è previsto lo straordinario intervento di Giovanni Cannata, presidente del Parco nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise, preceduta, alle 15.30, dai saluti di Raffaella Mariani, vicepresidente del Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano e del sindaco di Ventasso, Enrico Ferretti. Alle 16 il Festival della Carta Europea del Turismo Sostenibile con la presentazione di Natalia Maramotti e la consegna degli attestati ai 46 operatori turistici. Quindi, alle 17.30, la celebrazione per i 100 anni dei Parchi nazionali italiani e la tavola rotonda con i presidenti Giovanni Cannata e Fausto Giovanelli, l’assessore regionale alla montagna Emilia-Romagna Barbara Lori, Gabriella Meo, Gabriella Meo, per le associazioni ambientaliste, Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi. Alle 21 il concerto de “L’Associazione”.

Commenti

Commenti

A proposito dell'autore

Gabriele Arlotti ha scritto 2870 articoli per Studio Arlotti

Lascia un commento