Lavoro,


9 giugno 2021 12:00 — 0 Commenti

Commercio e servizi, Alessandro Martignetti nuovo segretario Fisascat Cisl Emilia Centrale

Cambio di guardia alla Fiscascat Cisl Emilia Centrale. Ai Chiostri della Ghiara a Reggio Emilia il consiglio generale della categoria sindacale del commercio, del turismo e dei servizi ha eletto all’unanimità il nuovo segretario generale Alessandro Martignetti, 49 anni carpigiano nel sindacato dal 2007, che ha raccolto il testimone di Enrico Gobbi giunto al termine dei suoi mandati, dopo 12 anni. Il segretario uscente commosso, ha ringraziato le persone che hanno lavorato con lui a tutela di quasi 8.000 iscritti presenti nelle province di Reggio e Modena.
Completano la segreteria Milone Pascale Rosaria e Domenico Silvano.


Nel corso della mattina sono stati ricordati gli impegni attuali e futuri del sindacato dalla tutela dei lavoratori di un settore strategico nell’anno della pandemia tra Reggio Emilia e Modena. Dalla perdita di posti di lavoro nei servizi e nel turismo (il 30% delle imprese è ricorsa alla cassa integrazione), alla tutela delle lavoratrici donne e della loro famiglia, al contrasto alle aperture nei giorni festivi, alla lotta al precariato, dalla sicurezza sui luoghi di lavoro al rinnovo e all’applicazione dei contratti, in particolare nei multiservizi e vigilanza.
Al consiglio generale ha partecipato Davide Guarini, segretario generale della Fisascat Cisl nazionale, intervenuto per rimarcare “quasi il 70% del terziario e dei servizi è composto da donne e giovani. Qui c’è ora la necessità di un nuovo slancio, dopo la pandemia, le vittime, la crisi che hanno pesantemente inciso su commercio, turismo e servizi. Grazie alla scienza e alle vaccinazioni possiamo pensare al futuro nel qual dovremo mettere in campo una nuova responsabilità. Ai problemi della pandemia abbiamo fatto fronte con una rete di ammortizzatori sociali anche in deroga per i lavoratori meno tutelati, ora occorrono misure certe e che diano garanzie. Auspichiamo la proroga del blocco dei licenziamenti e politiche attive a sostegno del lavoro, della formazione e del sostegno in caso di fermo lavorativo”. Sullo sfondo un settore che sta velocemente cambiando “come dimostra il lavoro a distanza, da regolamentare. Ma anche le risorse in arrivo del Piano nazionale di ripresa e resilienza”.
Hanno portato i saluti anche Malgara Cappelli, segretaria generale regionale Fisascat, William Ballotta, segretario generale Cisl Emilia Centrale.

Commenti

Commenti

A proposito dell'autore

Gabriele Arlotti ha scritto 2743 articoli per Studio Arlotti

Lascia un commento