Cronaca, , , , ,


19 aprile 2021 13:26 — 0 Commenti

Mamma ho “dimenticato” la ruota di un trattore. E due tonnellate di rifiuti

  • Mamma ho “dimenticato” la ruota di un trattore.
  • E due tonnellate di rifiuti
  • A Carpineti la prima di Plastic Free
  • giornata nazionale per la raccolta di rifiuti, in primis la plastica.
  • Oltre un centinaio di volontari, tra loro molti bambini.
  • Le immagini

 

In due ore smaltite dall’ambiente due tonnellate di rifiuti dal carpinetano: all’opera un centianaio di volontari, tra i quali molti bambini. Si è tenuta a Carpineti, patrocinata dal Comune, e anche a Reggio Emilia la prima giornata nazionale di Plastic Free.

Come prevedibile non sono mancate le sorprese tra i rifiuti raccolti (non solo plastica) coi quali l’uomo, periodicamente, ferisce l’ambiente.  Ritrovate abbandonate: la ruota posteriore (quindi quella grande!) di un trattore, due ruote di auto, quattro pneumatici di moto da cross, un quadro elettrico, moltissimi vetri, una padella nuova…

I volontari si sono ritrovati nella giornata di ieri, domenica, al Parco Matilde, per poi dividersi in piccoli gruppi.

Scrive una delle volontarie Milena Maioli: “E’ stata una bellissima giornata! Il gruppetto dei bambini è stato di grande soddisfazione, sono il nostro futuro e abbiamo il dovere di educarli e lasciare a loro un mondo migliore. Grazie  Plastic Free –  l’organizzazione no profit che intende promuovere la percezione tra le persone sull’inquinamento da plastica e, quindi, questa iniziativa di cui si è occupata anche Striscia La Notizia –  che ci permette tutto questo.  Grazie al sindaco Tiziano Borghi e a tutti i volontari della protezione civile. Il grazie più grande a voi che avete partecipato, senza di voi non avremmo tolto dall’ambiente 2 tonnellate di rifiuti in solo 2 ore!”.

“Promossa da Plasticfree questa giornata e dal comune di Carpineti – ha commentato il Comune sulla propria pagina – con la indispensabile collaborazione dei volontari della Protezione civile e dei Cacciatori di Carpineti che hanno fornito i mezzi, questa raccolta ha ripulito il paese dall’immondizia abbandonata lungo le strade. Tanti in bambini che, accompagnati dai loro genitori, hanno mostrato un interesse ed un entusiasmo ‘contaminoso’. Alla fine della mattinata i raccoglitori hanno accumulato ben tre camioncini di sacchetti di rifiuti raccolti pezzo per pezzo lungo le vie, la cui pulizia ora è stata affidata all’educazione dei cittadini. L’amministrazione, che era presente con il sindaco, assessori e consiglieri del comune, ringrazia veramente di cuore i tantissimi bimbi e i numerosi adulti che hanno offerto un po’ del loro tempo per rendere più pulito e più accogliente Carpineti. Davvero un bel esempio di senso civico. Complimenti”

I materiali raccolti dalle decine di volontari carpinetani sono stati condotti alla discarica di Carpineti. Tra i volontari, il nutrito Gruppo di Cammino di Carpineti, con anche persone salite appositamente da Reggio, che, in merito al ritrovamento della ruota hanno commentato: “Ma davvero nessuno si è reso conto di avere perso la ruota di un trattore?”

E questo emblema all’inciviltà umana, fa scaturire qualche idea: “Perché non addobbarla per il passaggio del Giro d’Italia?”

Intanto, in queste ore sono centinaia le foto che inondano le bacheche social su analoghe iniziative in Italia.

 

Commenti

Commenti

A proposito dell'autore

Gabriele Arlotti ha scritto 2677 articoli per Studio Arlotti

Lascia un commento