Cronaca, , ,


10 settembre 2019 11:36 — 0 Commenti

Addio a Erme Montipò, figlia della partigiana Regina: una vita nella sua Rodogno

Rodogno, il paesino di origini medievali che si erige tra Vetto e Cola, perde un altro dei suoi storici abitanti. Si è spenta, dopo la lotta contro la malattia, Ermenlida (Erme) Montipò, di 73 anni. Figlia della partigiana Vittoria – citata nell’elenco di Partigiani e Patriote di Paterlini e in Val d’Enza in armi – era nata al Monte di Rodogno, dove ora restano solo un paio di case di villeggiatura, il 18 settembre del 1945.

Pur avendo svolto diversi lavori – per un avvocato, nel commercio e altro – era stata coltivatrice diretta quando ancora al casello si andava con i secchi di latte – e aveva sempre vissuto a Rodogno, di fianco al marito Vitaliano Ruffini, scomparso pochi anni fa.

Lascia i figli Iones, operaio manutentore a Buvolo, e Ionica, operaia a Rosano, i generi Anna Foderà e Mirco Mistrali, i nipoti Vanessa, Michael, Shaira.

 La recita del santo rosario questa sera alla camera mortuaria di Castelnovo ne’ Monti, alle 20.30 e il funerale domani, 11 settembre. Alle 14.30 il ritrovo alla Camera mortuaria e da lì, alle 15, verso la Chiesa parrocchiale di Cola per le esequie. La salma di Erme riposerà accanto a quella del marito Vitaliano, nel cimitero locale.

Commenti

Commenti

A proposito dell'autore

Gabriele Arlotti ha scritto 2495 articoli per Studio Arlotti

Lascia un commento