Studio Arlotti, , , , , , ,


29 aprile 2019 20:57 — 0 Commenti

Il presidente del Parco Appennino tosco-emiliano Fausto Giovanelli: “L’Europa serve, guardate in Appennino”

Utilità dell’Europa e fake news contro la stessa tenuta della nostra Unione: prendendo spunto da un recente intervento sulle false notizie della rete, di Tim Cook , Ceo di Apple dal 2011, interviene Fausto Giovanelli, presidente del Parco dell’Appennino tosco-emiliano. Lo fa con un post con l’hastag #sapevatelo – usato nei social per condividere informazioni che si ritiene essere di utilità ndr.

Tim Cook aveva commentato: “Le fake news stanno uccidendo le menti delle persone. Le società tecnologiche devono trovare il modo di fermare la loro diffusione, senza intaccare la libertà di espressione” mentre, sui social anche di diversi montanari, è possibile incontrare post che inveiscono o quanto meno dubitano della utilità della stessa Unione Europea.

Pur senza indagare l’utilità storica e sociale della stessa Unione, il presidente del Parco ha preso a riferimento le tante opere materiali realizzate in Appennino con il sostegno europeo.

“Un pezzo della nuova variante di Ponterosso – scrive Giovanelli -, l’arredo del Piazzale Dante a Bismantova, gli orti dei frati, il recupero dell Eremo di Bismantova, la piazza di Carpineti risistemata qualche anno fa, i marciapiedi a Cinquecerri e Casalino, la ripavimentazione di Sologno e di Carnola, la ‘piazza’ di Primaore, la rinaturazione, le nuove passerelle sospese alle Fonti di Poiano, il rifacimento del borgo di Pineto a Vetto, la via Matildica e il miglioramento ciclopedonale del Giro della Pietra, in corso di realizzazione il giardino e l’arredo dell’albergo Il Castagno a Busana, il nuovo municipio di Ventasso a Cervarezza”.

E ancora: “Gli arredi e le pavimentazioni a Civago il recupero del Mulino di Cerreto Alpi, il centro benessere alla Valle dei Cavalieri a Succiso, il recupero con 60 posti letto della casa del custode al Rifugio Segheria, le sistemazioni e il percorso per tutti attorno al lago del Ventasso, gli aiuti a tante aziende agricole e latterie per attrezzature, magazzini e nuovi punti vendita diretta, le decine di finanziamenti Gal ai privati e un sacco di altre piccole opere fatte qui su cui poggiamo i piedi tutti i giorni – e ne ho elencate meno della metà -“. Un solo commento da parte di Giovanelli: “sono da fondi europei”.

Commenti

Commenti

A proposito dell'autore

Gabriele Arlotti ha scritto 2447 articoli per Studio Arlotti

Lascia un commento