Cronaca Lavoro, ,


11 agosto 2018 15:49 — 0 Commenti

“La sua vita come una stella”, Anteas e Fnp Cisl piangono Elena Fontana, anima dell’ambulatorio di via Turri 69

 

E’ una Reggio più triste quella che si risveglia senza la scia luminosa di Elena Fontana, 66 anni, di Reggio Emilia, per lunghi anni caposala nel reparto di gastroenterologia ed endoscopia digestiva del Santa Maria Nuova, quindi aveva lavorato come libero professionista. Lavorò a lungo a fianco del dottor Giuliano Bedogni, poi una volta in pensione aveva coltivato la passione del volontariato anche con Anteas, presso l’ambulatorio sociale di via Turri 69 promosso dall’associazione di volontariato della Cisl e da Fnp Cisl Emilia Centrale. “Fu lei tra i più convinti sostenitori dell’apertura di questo ambulatorio di cui divenne la responsabile. Per la delicatezza e la gratuità del servizio offerto credo che sia l’intera città a ringraziarla e piangerla oggi”, afferma Adelmo Lasagni, segretario Fnp Cisl Emilia Centrale.

“Collaborò in questa veste di responsabile come volontaria per quattro anni – aggiunge Giuseppe Polichetti, presidente Anteas Cisl Emilia Centrale – , e in lei era chiaro che c’era molto da fare a servizio degli anziani, degli indigenti e degli immigrati”. 

Nel volere l’ambulatorio in una delle zone più difficili di Reggio, in via Turri 69, con Elena a partire dal settembre 2014, ci fu Marino Favali, oggi coordinatore rls dei pensionati Fnp Cisl della zona di Reggio Emilia, che di lei dice: “la sua scomparsa, quando ancora era nel pieno del suo impegno gratuito per gli altri e in diversi settori dal nostro ambulatorio alla parrocchia, ci lascia certamente più poveri, ma illuminati da un esempio da perseguire nel segno di una vita dedicata ad aiutare il prossimo”.

Elena si è spenta nella serata in cui nel cielo piangono le stelle, venerdì 10 agosto, dopo una breve lotta contro una malattia che non perdona e dalla quale si era comunque impegnata uscirne guarita.

I funerali lunedì mattina alle 8.30 con partenza dalla camera mortuaria cittadina e da lì al cimitero di Rivalta.

Commenti

Commenti

A proposito dell'autore

Gabriele Arlotti ha scritto 2376 articoli per Studio Arlotti

Lascia un commento