Cronaca, , , , ,


11 dicembre 2017 8:10 — 0 Commenti

Fermi tutti: c’è il gelicidio (vetroghiaccio) in Appennino

Il temuto gelicidio, o altrimenti noto come vetroghiaccio, fa la sua comparsa tra la notte di domenica e lunedì, e molte zone dell’Appennino, sono coperte da una insidiosa lastra di ghiaccio. La pioggia, infatti, ha iniziato a cadere copiosa dal tardo pomeriggio di ieri – è il singolare fenomeno della sopraffusione – con una temperatura, a terra, compresa tra i -1°C e i -2°. Si tratta di “Una maestosa perturbazione avvolge gran parte dell’Europa” spiega il sito Reggio Emilia Meteo e la massima attenzione va riservata ai “fondovalle Appenninici, sul settore collinare e sulle zone di pianura e ai fenomeni molto intensi su Crinale”. E’ proprio sui passi che si sono registrate punte record dei venti a 180 Km/h, al pari di uragani. Nell’immagine al di sotto ecco come si forma il gelicidio.

Questa la situazione scuole nei Comuni. Alle ore 6:00 a Casina si decide di chiudere le scuole, così come a seguire anche a Carpineti, Toano e Castelnovo Monti (chiuse anche le superiori), Ramiseto (causa black out) e Villa Minozzo. Aperte a Vezzano sul Crostolo, Baiso, Ventasso (tranne Ramiseto) e Vetto (in quest’ultimo comune però è stato soppresso il giro dei pulmini per precauzione). A Castelnovo Monti, dopo l’avviso dell’arrivo del vetroghiaccio sulla pagina Facebook nella giornata di ieri, proseguono le operazioni di salatura, ma si segnalano problemi alla circolazione per piante cadute sulle comunali periferiche e ghiaccio sui marciapiedi. Anche alcune interruzioni di corrente nella mattinata, così come a Ramiseto.

* AGGIORNAMENTO ELETTRICITA’ (ore 7.40) – Pare aggravarsi la situazione black out. Enel riscontra difficoltà di accesso per ripristinare la corrente in diverse zone, tra cui la periferia di Castelnvo, Ventasso, Temporia, Moziollo.

 

Ghiaccio a Felina e anche a Villa Minozzo dove si segnala qualche problema di viabilità per alberi caduti, ma nel villaminozzese non ci vengono segnalati problemi alla circolazione e la temperatura si sta alzando (ore 7:00). Dal nostro osservatorio di Reggio Emilia Meteo a Bismantova, alle 7.30 sono 4 i gradi C sopra lo zero.

 

Da Casina ci sono giunte nelle notte le prime informazioni (nelle foto delle ore 5.00 di stamane la piazza all’incrocio della Palazzina), sono stati tre i turni di salatura effettuati ma la viabilità rimane alquanto precaria. Per questo sul sito del comune il sindaco Stefano Costi ha avvisato nella serata di ieri che “la situazione metereologica critica, si sta formando vetroghiaccio sul manto stradale, invita alla massima prudenza per chi si deve spostare in automobile o qualsiasi mezzo di trasporto. Al momento sono al lavoro i mezzi spargisale, ma si chiede di uscire solo in caso di emergenza”.

 

 “Si raccomanda di percorrere le strade facendo molta attenzione – scrive di buon mattino Fabrizio Corti, sindaco di Baiso –  attenzione soprattutto alle curve nei punti più critici . Non mettiamoci in macchina se non strettamente necessario. I mezzi spargisale del comune sono fuori dalle prime ore della notte e stanno continuando a salare su tutto il territorio comunale. Anche i mezzi della provincia sono all’opera”.

 

Disagi anche nella circolazione dei mezzi pubblici: è saltato il collegamento con la corriera Sassuolo – Toano. Nelle prime ore del mattino risultava essere completamente bloccata la provinciale Costabona – Villa a causa della caduta di alberi.

 

A Vetto è percorribile la provinciale 513, mentre risultano bloccate dal ghiaccio le frazioni, come Casone. Chi procede implacabile nella loro marcia sono i camioncini della raccolta del latte (con gomme chiodate e/o catene). La situazione rimane comunque pericolosa e l’invito, quindi, è a mettersi in viaggio in condizioni solo di reale necessità.

 

Invitiamo i comuni dell’Appennino a segnalarci in tempo reale la situazione viabilità e scuole, in modo da informare in tempo reale gli utenti (redazione@redacon.it).

 

Invitiamo anche i lettori che ci volessero raccontare il gelicidio via WhatsApp ad inviarci le loro immagini a: 3397508981

Commenti

Commenti

A proposito dell'autore

Gabriele Arlotti ha scritto 2381 articoli per Studio Arlotti

Lascia un commento