Più Curiose Territori, ,


28 gennaio 2015 13:57 — 0 Commenti

Se il divano va nel canale. Ma non per relax. Accade a Mantova

Territori del Mincio  Divani in alveo

MANTOVA (28 gennaio 2015) – “Abbandonare un divano o rifiuti in un canale, oltre segno di stupidità, può essere molto pericoloso. Spero che nel futuro di queste persone possa evolvere un nuovo senso civico”. È perentoria Elide Stancari, presidente del Consorzio di Bonifica Territori del Mincio, riguardo il recente avvistamento di diversi rifiuti non biodegradabili e di grandi dimensioni (materassi e, addirittura un divano) nell’alveo di un corso d’acqua gestito dall’ente consortile.

“La corretta gestione dei corsi d’acqua di scolo o irrigui – prosegue la presidente – spetta sicuramente in primo luogo a Consorzio di Bonifica Territori del Mincio, ma con esso i cittadini sono chiamati ad esercitare un comune senso di educazione ambientale che, per altro, quasi sempre mantenuto. Non certo in questo caso che denunciamo pubblicamente”.

“Il caso che è avvenuto è uno sfregio al nostro impego a cooperare al fine di mantenere puliti ma soprattutto dignitosi i canali della bonifica e non. Mi appello quindi al senso civico degli abitanti di Mantova e non solo, affinchè episodi sgradevoli come quello verificatosi pochi giorni fa non si ripetano”.

“L’abbandono dei rifiuti – precisa Cesare Buzzacchi, direttore Consorzio di Bonifica Territori del Mincio –, in particolare negli alvei, è una questione più grave di quello che si pensa. Gli scarti dislocati nei corsi d’acqua determinano, infatti, rilevanti rischi idraulici connessi al deflusso delle acque soprattutto in caso di grande piovosità, risultando particolarmente onerosi per il recupero – nel caso in questione siamo dovuti intervenire con uno scavatore – che per lo smaltimento”.

Dal consorzio con sede a Mantova fanno sapere che, oltre alla segnalazione alle autorità competenti, si è provveduto alla pulizia dell’alveo interessato “fiduciosi che eventi del genere non si ripetano”.

 

 

 

Commenti

Commenti

A proposito dell'autore

Gabriele Arlotti ha scritto 2419 articoli per Studio Arlotti

Lascia un commento